Telemark Torino

  • Sciare in libertà al di fuori dei soliti schemi. Il telemark a Torino e nel mondo è anche noto con il nome di sciata a tallone libero. È un modo di sciare libero, su qualsiasi neve, in qualsiasi condizione, anche senza impianti di risalita grazie a scarponi che lasciano libero il tallone, permettendo allo sciatore di camminare.

    Il Telemark è la disciplina ideale per tutti coloro che vogliono imparare a sciare in un modo diverso. L'attrezzatura attuale, molto simile a quella antica, si differenzia da quest'ultima per i materiali. Infatti gli antichi sci in legno e gli scarponi in cuoio sono ora sostituiti da prodotti molti simili a quelli per lo sci da discesa.

    Gli attacchi sono ideati in modo tale che il tallone sia sbloccato per consentire il piegamento, e lo scarpone, generalmente in plastica, ha la punta più lunga del normale.

    Il Telemark è recentemente divenuto una specialità olimpionica, anche se non ancora molto diffusa. Alberto Bolognesi altamente specializzato, vi accompagnerà alla scoperta del telemark a Torino o in qualsiasi altro itinerario che sceglierete in ogni parte del mondo.


    Di recente, questa tecnica sciistica è stata riportata alla luce sulle piste più belle in Italia e nel mondo. Anno dopo anno vengono messi a punto mezzi tecnici all'avanguardia, quali scarponi da sci appositamente sviluppati per il telemark, attacchi a tallone libero particolarmente evoluti e sicuri, oltre ad alcuni modelli di sci appositamente concepiti per questa tecnica di sci.

  • Telemark

    La tecnica del Telemark prende il nome dalla contea norvegese in cui è nata grazie ad un pioniere dello sci di nome Sondre Norheim. Nello specifico, Sondre inventò un modo per spostarsi in discesa e su tratti pianeggianti agilmente, scivolando sulla neve utilizzando delle lunghe aste di legno (sci) che servivano per galleggiare sulla neve fresca. Il tallone era libero in modo da potersi spostare facilmente lungo i tratti pianeggianti coperti di neve, in stile sci di fondo. Per effettuare le curve si usava un lungo palo di legno che serviva come perno su cui agire per ruotare il corpo sugli sci.